Numero Verde 800 14 04 04 Lun-Ven 9-19

5 scandali bancari USA degli ultimi 5 anni

Home»Articoli»5 scandali bancari USA degli ultimi 5 anni
scandali bancari USA

Mentre il rischio crisi oggi fa paura, scopriamo 5 scandali bancari USA degli ultimi 5 anni che ci confermano come molto spesso le crisi non ci insegnino niente.

Scandali bancari USA: i costi non tanto occulti

Il settore bancario è forse da sempre uno dei più controversi e meno trasparenti.

In termini di scandali, infrazioni, corruzione e danni ha accumulato e speso una cifra enorme.

Il settore petrolifero e chimico spesso condannate a pagare cifre spaventose per i loro scandali ambientali in paragone hanno speso molto meno.

Non è bastata la crisi del 2008 a insegnare qualcosa alle grandi banche ed ancora oggi periodicamente scopriamo qualche scandalo di malaffare e corruzione.

Non solo l’Italia.

Sembra che accada un po’ in tutto il mondo e no, questa non è una giustificazione valida perché ciò continui ad accadere.

Solo di multe commissionate dal governo USA tra il 2016-2018, sono 400 miliardi di dollari quelli che hanno dovuto pagare i primi 10 istituti bancari al mondo.

Ma non è finita qui, nel 2019 sono stati spesi altri 100 miliardi solo dalle banche USA.

JPMorgan e Bank of America hanno accantonato dal 2008 spese per, rispettivamente, 40 e 73 miliardi di dollari.

Se i contribuenti e i poveri investitori soffrono c’è però chi ne sta facendo una vera fortuna.

Parliamo degli avvocati.

Secondo Moody’s dal 2008 al 2018 la parcella per le spese legali è stata di 273 miliardi di dollari e sta per crescere.

Molte banche stanno negli ultimi tempi aumentando così il fondo per le riserve legali, forse che questo sia un buon indicatore per capire se c’è qualcosa che non va?

Possibile, così sta facendo la gran parte degli istituti USA ed europei.

La messa da parte di questi soldi dipende però anche dalle nuove norme legali che il Financial Stability Board ha promulgato.

Certo visto il passato remoto e più prossimo noi  tanto tranquilli proprio non riusciamo a stare.

Ma negli ultimi 5 anni quali sono gli scandali nelle banche USA (qui per sapere quali sono le più grandi) che più di tutti hanno portato a salire questo conto e a far la gioia di tanti avvocati?

1 Wells Fargo e gli account falsi

Apriamo questa breve rassegna sugli scandali bancari USA con uno che in questi giorni sta pericolosamente tornando alla ribalta.

Sono 3 miliardi di dollari quelli che Wells Fargo ha ricevuto in dono tra multe e risarcimenti pochi giorni fa e ancora non è finito.

Lo scandalo?

Aver creato addirittura dal 202 al 2016 milioni di conti correnti falsi in più per i loro ignari clienti.

Carte di credito, assegni, bancomat doppi e non necessari che questi hanno scoperto di possedere quasi per caso, mentre continuavano a pagarne il prezzo.

Lo scandalo dei conti doppi ha portato al taglio di 265.000 dipendenti coinvolti e alle dimissioni del CEO John Stumpf.

Lo scandalo della Wells Fargo però ha fatto nascere il sospetto che anche altri istituti potessero fare la medesima cosa.

Per questo le norme in termini di sicurezza e la richiesta del riconoscimento al momento dell’apertura sono aumentate, sarà sufficiente?

Come detto lo scandalo non si è ancora concluso e vedremo a quanto ammonterà sia la multa sia l’entità totale di esso.

Nel frattempo però le indagini interne stanno facendo emergere anche altri scandali e malaffare che potrebbero minare le fondamenta dell’intera banca.

2 US Bancorp e il crimine più tradizionale per una banca

Nel febbraio 2018, US Bancorp ha pagato un totale di 613 milioni di dollari a seguito dell’accordo con il Dipartimento di Giustizia, inclusi 453 milioni in fondi confiscati e multe alla Federal Reserve, al Dipartimento del Tesoro e all’Ufficio del Controllore della Valuta.

Lo scandalo che l’ha coinvolta, uno dei più tradizionali per una banca: riciclaggio di denaro.

Il Dipartimento di Giustizia ha affermato che il programma antiriciclaggio della banca ha perso un numero considerevole di transazioni sospette tra il 2009 e il 2014.

Gli avvisi di monitoraggio erano tarati non tanto sulla pericolosità delle transazioni, ma sul personale al lavoro.

Nonostante i vertici fossero stati avvisati di questa grave carenza e di vincoli più sottili niente è stato poi fatto aggravando così la situazione e facendo schizzare la multa.

3 Citigroup non fa bene i compiti

La Bank of England ha multato la banca americana Citigroup con un record di 56 milioni di dollari (44 milioni di pound).

Lo scandalo in questo caso consiste nella presentazione di informazioni normative incomplete e inesatte tra il 2014 e il 2018 sulla reale posizione finanziaria della banca.

Citi non ha rispettato gli standard normativi e di trasparenza previsti nel periodo nascondendo problemi che erano “di natura grave e diffusa” e non mettendo in campo i giusti livelli di governance per poter fronteggiare e assolvere documenti e azioni necessarie per la salvaguardia della stabilità finanziaria..

Non fornendo un quadro della situazione chiaro e preciso è stata per questo multata, nonostante durante l’intero periodo avesse il capitale per far fronte ad eventuali crolli, ciò non è stato sufficiente e la ghigliottina inglese ha colpito.

La multa doveva essere ancora più salata pari a circa 72 milioni di dollari, ma si è arrivati ad un accordo.

4 Scandali bancari USA non manca mai l’insider trading

Sembra essere una lunga storia d’amore quella tra le banche e l’insider trading.

Negli ultimi mesi è venuto alla ribalta lo scandalo che ha visto coinvolto un executive di Goldman Sachs che insieme ad altri 5 colleghi hanno collezionato oltre 40 capi di accusa.

Ancora non del tutto quantificati i milioni che sono stati intascati dai 6 e non si parla solo di soldi, ma anche di beni di lusso a riprova che la creatività criminale si lega a volte ad una immancabile dose di raffinatezza.

Centro dello scandalo sono state anche la banca d’investimento Moelis e il gruppo di investment banking e private equity Centerview Partners.

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

5 Lo scandalo malese

Di nuovo Goldman Sachs, ma non solo.

Tra i nostri scandali bancari USA questo è di certo il più succoso.

Lo scandalo malese è uno dei più grandi di questi ultimi anni e uno ancora dei più torbidi.

Scoppiato nel 2018 riguarda il fondo 1MDB, il fondo doveva essere un fondo creato al fine di finanziare attività per la creazione di infrastrutture in Malesia.

Basquiat e altri nomi noti hanno finanziato il fondo che poi però si è rivelato essere un fondo perduto.

Mai nessun intervento a favore del povero Paese, ma intanto con quei soldi si finanziavano film, lo stesso The Wolf of Wall Street, acquisto di opere d’arte come un Picasso andato a Leonardo Di Caprio, un pianoforte a Miranda Kerr entrambi “finanziatori”.

Yacht, gioielli e tantissime altre spese che hanno portato all’appropriamento indebito di una somma pari a 4,5 miliardi di dollari.

Svariati milioni sono stati poi spesi durante gli anni di attività del fondo aperto nel 2008.

E sempre Goldman emetteva obbligazioni fino a 6,5 miliardi per finanziare il fondo e guadagnando puliti, puliti 593 miliardi dalle sole commissioni di emissione.

Nello scandalo sono coinvolti oltre all’istituto e altri nomi dello spettacolo anche importanti fondi stranieri e il partito che fino al 2018 è stato al governo della Malesia.

Il partito di governo dovrà pagare 10,5 miliardi di dollari per ripagare i ddebiti del fondo e il processo non è ancora finito.

scandali bancari usa

Goldman sta patteggiando con il nuovo governo malese per una sanzione che dovrebbe essere tra i 2 e 3 miliardi di dollari.

Intanto a riprova di quanto detto in apertura l’istituto ha cominciato dallo scorso anno a mettere da parte 1,92 miliardi.

I profitti del gruppo ne hanno risentito del 24%.

Ma quel che è peggio e che come sempre ci sconforta è che questi grandi istituti e i corrotti si butteranno tutto alle spalle mentre il popolo malese ne subirà le ripercussioni.

Sono stati cancellati ben due grandi interventi strutturali e il deficit è stato improvvisamente portato a causa dello scandalo dal 2,8 a 3,7% che su uno stato già debole è pesantissimo.

Scandali bancari USA e non

Questi erano solo 5 dei maggiori scandali bancari degli ultimi anni e ci siamo voluti soffermare solo appunto sui più grandi o più clamorosi e solo sugli scandali bancari USA.

Molto spesso questi scandali coinvolgono più di un istituto e si intrecciano relazioni pericolose e dannose cui poi a farne le spese, non solo nel senso letterale del termine, i clienti truffati e inconsapevoli.

Purtroppo non è però solo un fenomeno italiano o statunitense, visto che negli ultimi anni anche Deutsche Bank, BNP, UBS, Barclays, HSBC e ultima in ordine di tempo la nostra Popolare di Bari e la Danske Bank finlandese hanno perpetrato crimini non solo costosi in termini di denaro.

E voi conoscevate questi scandali?

Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie finanziarie del mondo? Iscriviti alla nostra newsletter gratuita “La bussola Finanziaria

Alessandro Moretti

0Commenti

    Lascia un commento