News settimanali dal mondo finanziario
menù

BTP Futura

22 Giugno 2020

Grandissimo successo che c’è stato con le emissioni con il collocamento dei BTP Italia adesso è il turno dei nuovissimi e mai visti prima BTP Futura.

Insomma, lo Stato ci ha preso gusto.

Nelle stanze segrete del governo si parlano e dicono però:

“i Btp Italia hanno avuto un bel successone, ma quasi, quasi proviamoci di nuovo…Però questa volta cambiamo i nomi”

Ma complichiamo le cose e variamo rispetto alla precedente emissione di Titoli di Stato, i BTP Italia, chiamiamoli BTP futura e arricchiamoli con cedole step up con progressione 433 è un bel premio fedeltà.

Cosa significa?

Analizziamo bene tutti i dettagli dei nuovi BTP Futura.

BTP Futura: Cosa sono? Tutti i dettagli

Prima di capire cosa sono questi BTP Futura ripassiamo un attimo cosa sono i BTP in due parole.

I BTP non sono nient’altro che un prestito che voi fate allo Stato, voi siete i creditori dello Stato.

Come per tutti i prestiti che vengono fatti anche in questo caso lo Stato in cambio dei soldi che voi gli prestate vi restituisce un tasso di interesse proporzionale al rischio che voi correte.

Esatto anche i BTP hanno dei rischi, lo Stato può andare in default e rinegoziare il debito quindi ritardare nel pagamento finale, applicando una scadenza più lunga o magari darvi di meno o meno interessi.

Proprio perché lo Stato può andare in default c’è un rischio cui si lega il tasso di interesse per il creditore. Ma perché si emettono BTP?

Il motivo principale per cui vengono emessi questi BTP è perché lo Stato ha bisogno da voi di soldi.

btp fUTURA

Nel caso di questi BTP Futura lo Stato ha bisogno di risorse come scritto nel prospetto informativo per l’emergenza Covid e per la ripartenza economica.

In pratica lo Stato ha attualmente zero risorse economiche ed ha bisogno di liquidità, non sapendo dove trovarla chiede direttamente a noi facendo leva sulla paura che se non si raccolgono soldi la ripartenza non sarà possibile.

Il che non è molto dissimile da un ricatto di tipo politico, ma di questo ne parleremo nel prossimo articolo.

Caratteristiche dei BTP Futura: nuovi Titoli di Stato

Questi nuovi titoli di Stato avranno una scadenza di 10 anni e saranno messi in collocamento dal 6 al 10 luglio.

Il collocamento potrebbe essere chiuso anche anticipatamente, ma di sicuro non prima dell’8 di luglio per cui avete sicuramente tre giorni di tempo almeno per poterli prendere.

Una delle caratteristiche principali di questi Btp è che sono riservati alla categoria di investitori retail, cosa significa?

Che sono destinati ai piccoli risparmiatori individuali e questo elemento desta fin da ora qualche dubbio sul loro valore.

BTP Futura

Le Emissioni di questi BTP Futura saranno fatte alla pari per cui saranno emessi a 100 e saranno rimborsati tra 10 anni a 100.

Le cedole dei BTP Futura

In questo arco temporale di 10 anni le cedole saranno pagate semestralmente, ogni sei mesi.

Il tasso di interesse di queste cedole ancora ad oggi non è possibile conoscerlo, verrà rivelato durante il periodo del collocamento.

Ma cosa significa che su questi BTP Futura ci sarà una cedola step up?

Queste cedole sono cedole crescenti nel tempo secondo la progressione 433.

Lo so, sembra di parlare di fantacalcio ma stiamo parlando di titoli di Stato.

Il funzionamento è questo: verrà stabilita una cedola fissa per i primi quattro anni.

Dopodiché per i successivi tre anni ci sarà un’altra cedola superiore a quella dei primi quattro anni e, infine, per gli ultimi tre anni ci sarà un’altra cedola superiore a quella precedente.

Si tratta di cedole crescenti ma non significa che i nuovi BTP Futura alla fine del periodo, negli ultimi tre anni pagheranno il 20% di cedole.

Assolutamente no, saranno leggermente più alte di quelle precedenti ma non saranno delle cedole clamorose potete esserne certi.Nuovi titoli di Stato

Quant’è il  premio fedeltà del BTP Futura?

Sembra di essere al supermercato e fare la raccolta punti, lo Stato è diventato un marchettaro incredibile, ma cos’è questo premio fedeltà dei nuovi BTP Futura?

Chi acquisterà i BTP futura in collocamento e lo terrà fino alla scadenza del luglio 2030 sarà riconosciuto un premio aggiuntivo.

Il valore di questo interesse aggiuntivo del titolo di Stato può andare da un minimo dell’1% ad un massimo del 3%.

In base a che cosa verrà deciso questo tasso di interesse?

Questo premio extra sarà deciso in base all’andamento medio del PIL nominale italiano misurato dall’Istat.

In questo periodo di tempo se il Pil italiano crescerà particolarmente tanto ci sarà allora un premio fedeltà più alto.

Se invece l’Italia non crescerà o comunque non crescerà abbastanza il premio fedeltà sarà schiacciato verso l’uno percento.

Ho visto com’è andato il PIL italiano negli ultimi vent’anni non mi aspetto certo che nei prossimi 10 anni farà miracoli.

Molto probabilmente il premio fedeltà si avvicinerà massimo all’1% salvo miracoli.

Le commissioni sul BTP

Una buona iniziativa da parte dello Stato che obbliga gli intermediari a richiedere 0 commissioni per il collocamento di questi BTP.

Ma è tutto così celestiale?

Non proprio, perchè se per voi non ci sono commissioni lo Stato dovrà comunque pagare delle commissioni.

A chi?

Agli intermediari finanziari che vendono i nuovi BTP Futura, poi ai dealer e ai co dealer dell’operazione.

Nel dettaglio dovrà riconoscere una percentuale del 7,5 per 1000 agli intermediari che vi venderanno questi BTP futura e lo 0,5 per 1000 a dealer e co dealer dell’operazione.

Chi sono?

Saranno Unicredit e Banca IMI mentre co dealer saranno Banca Akros e banca Sella.

BTP FUTURA

Per darvi un’idea su 100 miliardi di collocamento dei nuovi BTP Futura lo Stato dovrà riconoscere all’incirca 750 milioni € agli intermediari che li hanno collocati più la parte che deve dare a dealer e codealer, quindi una parte dei soldi che andate a prestare lo Stato per la ripresa economica se li mettono in tasca le banche.

Ma anche questo preferisco approfondirlo esaustivamente in un prossimo articolo dove vi dirò se conviene investire e quali sono i punti più critici dei nuovi BTP Futura.

La tassazione dei nuovi BTP Futura

La tassazione dei BTP avrà un regime agevolato.

Le tasse infatti così come per tutti i titoli di Stato sarà il 12,50% percento sulle cedole e sulle eventuali plusvalenze.

Eventuali vuol dire qualora doveste guadagnare rivendendo i titoli di Stato sul mercato secondario prima della scadenza a luglio 2030 e qualora i prezzi fossero più alti di quanto li avete acquistati ossia in collocamento a 100.

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

Dove sono scambiati i BTP Futura?

A proposito di mercato secondario questi titoli di Stato così come tutti i titoli di Stato dopo il collocamento saranno scambiati sul mercato secondario, ossia sul MOT – mercato obbligazionario telematico italiano.

Dopo averli presi in collocamento non è che siete obbligati a tenere questi titoli di Stato fino alla scadenza, potrete venderli anche prima sul mercato secondario.

btp futura

Sul mercato secondario bisogna fare attenzione.

Potrete rivenderli a prezzi più alti e quindi guadagnarci agli stessi prezzi a cui avete comprato.

Ma anche andare in pari oppure vendere a prezzi più bassi e quindi perderci.

Non è affatto scontato che ci guadagnerete, ma se vi dovessero servire i soldi prima della scadenza dei nuovi BTP Futura avete anche questa opportunità.

Ultima cosa le eventuali plusvalenze che dovreste avere in caso di rivendita dei BTP sul secondario a prezzi più alti di quelli che li avete pagati per acquistarli andrebbero a compensare eventuali minusvalenze pregresse.

Attenzione.

Anche in questo caso le decisioni di investimento non devono essere prese in funzione dei vantaggi fiscali perché altrimenti si finisce come con i PIR dove i risparmiatori italiani per il vantaggio fiscale hanno poi preso sonore coltellate ai loro investimenti.

Mi raccomando non perdetevi il prossimo articolo.

Oltre a vedere se conviene investire o meno in questi nuovo Titoli di Stato vi dirò alcune cose che nessuno sa su questi BTP Futura e che potrebbero farvi cambiare idea.

Intanto, vi piacciono questi Btp futura?

Fatemi sapere cosa ne pensate qui nei commenti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie finanziarie del mondo? Iscriviti alla nostra newsletter gratuita “La bussola Finanziaria

Alessandro Moretti

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento