News settimanali dal mondo finanziario
menù

Hedge Fund puntano sui ribassi del mercato?

5 Giugno 2020

Gli Hedge Fund stanno puntando sui ribassi di mercato?

Sembrerebbe proprio di sì, ma come mai?

E come si stanno preparando e noi come possiamo prepararci?

Sono in arrivo nuovi ribassi del mercato?

In tanti stanno cominciando a prepararsi al dopo Fase 2 che potrebbe essere una nuova Fase 1.

Se alcuni cominciano già a proteggersi acquistando opzioni put gli Hedge Fund ugualmente non si fanno attendere e si preparano ai futuri ribassi di mercato.

Ma perchè?

Innanzitutto le motivazioni sono due:

  1. FED
  2. Crisi

Se la Bce continua a drenare liquidità è possibile che molto presto la FED al contrario comincierà a soffrire di ritenzione idrica e a non sostenere più come finora ha fatto l’economia.

Qui tutte le misure messe in campo fino ad oggi dalla FED.

Ha attenuato la caduta, ma i ribassi di mercato hanno segnato l’intera struttura finanziaria ed economica e quindi ciò significa che c’è da attendersi che molto presto la FED possa farsi da parte dal mercato, come d’altronde è nella sua natura, e la via per i ribassi sarà segnata.

Il secondo fattore per i possibili ribassi di mercato ceh temono gli Hedge fund è la crisi.

Se i principali indici segnano nuovi rialzi con Milano che vince la maglia rosa delle borse europee e insieme all’Euro Stoxx 50 sale di 13 punti percentuali.

Maggiore invece la ripresa di Tokio cresciuta di ben 15 punti mentre più contenute, sebbene regni l’entusiasmo, l’andamento dello S&P e del Nasdaq cresciute dell’8% e del 9%.

Se tanto ottimismo regna sulla Wall street economy, che segna il miglior mese da trent’anni, meno rosee sembrano le attese nella Main street economy.

Proprio dalla Main Street e dalle vicende politiche e scadenze politiche che ci aspettano sembrerebbe che in realtà davanti a tanta euforia si celi un certo scetticismo.

pessimismo

La V romana

La V romana in latino sta per U e tale sarà la ripresa una curva a U invece che a V, ma ciò non significa che non ci saranno altri ribassi di mercato e gli Hedge Fund se ne vogliono coprire.

Il valore del dollaro USA ha segnato sul mercato il settimo giorno di ribassi.

Questo declino è collegato a un declino della fiducia politica associato agli attuali disordini civili che si verificano negli Stati Uniti.

Le preoccupazioni sulla fiducia politica non hanno superato gli sforzi fatti dal presidente della Fed.

QE and the SP500 for JM Jan 27 2020 story

Di conseguenza, i commercianti hanno iniziato a vendere dollari e alcuni dei fondi internazionali che erano confluiti nel “porto sicuro” degli Stati Uniti hanno iniziato a rifluire dai mercati statunitensi.

A ciò si aggiunge che circa  il 42% delle persone che stanno perdendo il lavoro in questo momento lo stanno perdendo per sempre, ciò per la contrazioen ma anche per un intero ripensamento delle strutture di mercato e di organizzazione aziendale.

Le prospettive mondiali non sono ugualmente positive e lo scenario è aggravato anche dalle controversie sempre presenti tra Cina e Usa.

E anche gli atteggiamenti connessi a questa vicenda sembrano permeare molto di ciò che sta accadendo nel resto del mondo con la crescita dei partiti populisti e l’attenzione per gli interessi nazionali.

La globalizzazione, almeno per il momento, soffrirà e questo avrà un impatto negativo su tutti con un generale aumento dell’inflazione.

A ciò si aggiunga che il coronavirus gode di ottima salute nonostante le riaperture.

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

Come rispondono gli Hedge Fund ai potenziali ribassi di mercato?

Gli Hedge Fund sembrano condividere in parte tali attese negative e la persistenza della recessione almeno per qualche altro periodo.

gestito hedge fund ribassi

Ma come dargli torto considerando che uno dei fondi più grandi ad oggi, il CSQ, gestito da Hintze, è crollato del 45% tra marzo e aprile – la sua peggiore perdita di sempre – mancando il rimbalzo che ha seguito lo shock iniziale dalla pandemia di coronavirus.

Più di 3 miliardi di dollari sono stati cancellati, lasciando l’azienda con soli 16 miliardi di dollari.

E ciò non include i potenziali prelievi dai clienti del fondo, che sono tenuti a dare un preavviso di sei mesi e che almeno consentono al fondo di non chiudere i battenti.

Proprio per evitare scenari simili è normale che gli altri Hedge vogliano farsi trovare preparati, insomma “non succede, ma se succede…”

La stessa Morgan Stanley ha notato come molti Hedge Fund, come possiamo vedere dalla figura in basso segnati da consistenti cali ormai consolidati da anni, si stanno preparando a possibili ribassi del mercato.

hedge fund ribassi

Come si proteggono gli Hedge Fund dai ribassi del mercato?

Aumentando le posizioni ribassiste.

Pensate che per proteggersi dai ribassi del mercato degli Hedge Fund oggi le posizioni short aperte sull’Euro Stoxx 50 ammontano a circa 40 miliardi di dollari.

Altra grande attività risulta quella di coprirsi con l’oro in questo caso investendo in ETF e con portafogli ben strutturati.

 hedge fund ribasso mercato

Nel mese di maggio sembra proprio che l’acquisto di oro sia arrivato a nuovi record di acquisto pari a 154 tonnellate.

E come dargli torto vista la situazione acaduta anche per il CSQ?

Ciò che poi più spaventa i gestori è che a fronte di eventuali ribassi dei mercati non sapranno in questo nuovo caso far fronte alla possibile richiesta dei propri invesitori.

A questo punto, considerato i rendimenti ormai sempre negativi o quasi dei fondi,  non è forse meglio investire in ETF che rimangono liquidi e sono anche più facili in futuro da poter essere ribilanciati?

Ci saranno o no ribassi del mercato da cui Hedge Fund e non dovrebbero proteggersi?

Mi raccomando fammi sapere cosa ne pensi qui nei commenti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie finanziarie del mondo? Iscriviti alla nostra newsletter gratuita “La bussola Finanziaria

Alessandro Moretti

 

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento